11.2.13

Quelli che ricalcano le foto.

Su Facebook i disegnatori si accapigliano un giorno sì e uno pure, sulla questione di quanto sia lecito e quanto meno fare uso di riferimenti fotografici. Sia come riferimento sia per un vero e proprio ricalco.
Ci sono i paladini duri e puri, i possibilisti, gli sperimentatori, i pionieri... e quelli con la coda di paglia.
Io ho deciso di prendere una posizione: è uno scandalo e una piaga che colpisce anche i più insospettati!


Non ci credete?
E allora guardate questo documento di Elisabetta Melaranci che ho trovato rovistando nel suo hard disk casualmente:




Altro che Greg Horn!
Questo è uno scandalo!!

(per non parlare di come è vestita e di come porta quei capelli...)



13 commenti:

Giorgio Salati ha detto...

Scandalo! Ha anche il green screen dietro, è tutto preparato!

Rosita ha detto...

io so che i ricalcatori non piacciono neanche a te :D e non parlo di chi usa le foto solamente come riferimento

RRobe ha detto...

E' ovvio.
Qui si scherza (anche se le foto Betta le usa davvero, come riferimento, e questa fa proprio ridere).

The Passenger ha detto...

Io ricalco e me ne faccio un vanto. Brava Eli!

Djo! ha detto...

a me mi fa morire Tim Townsend che da facebook si accanisce su quelli che postano gallery e gallery di lavori calcati da altri, e parlo di fan da casa. Per i professionsti ha un vero e proprio girone dell'inferno dedicato.

AlmaCattleya ha detto...

per quanto riguarda come riferimento fotografico non vedo quale sia il problema.
Molti grandi artisti si fotografano e fotografano altri per capire bene come disegnare e poi non sempre si ricalca tutto. E' giusto per avere un'idea.
Anche per gli animatori Disney si usava fare dei filmati con i doppiatori o con modelli di riferimento e poi loro ci mettevano il proprio.
Inoltre è molto utile per esercitarsi, per acquisire tecnica.

In merito a questo consiglio il libro "Ruba come un artista" di Austin Kleon.

RRobe ha detto...

Sì ma, io, stavo scherzando.

AlmaCattleya ha detto...

l'avevo letto dal tuo terzo commento :)
ho voluto solo dire la mia opinione.

TSUNAMI ha detto...

Percepisco una cupa mancanza di ironia rischiarata a dal bagliore di qualche pagliuzza in fiamme.
Colpa tua.
A te ti prendono sempre sul serio.
Tzè.



Massy ha detto...

Lessi non so' dove (mi sembra nell'antro del doc) che la filmation usava un aggeggio (cinemacopio o na roba simile) in cui gli animatori ricalcavano da una breve clip alcune movenze (camminata, risata corsa ecc ecc) nel cartone di He-man.

Per dire:il ricalco sarà anche e sicuramene una scorciatoia; ma è un mezzo come un altro per esporre un'immagine.Se non hai talento poi fotocopiare tutto dal web e fare comunque cose mediocri.
A tal proposito mi viene in mente un vecchio post di cajelli in cui con delle foto prese dal web mise in piedi un foto-fumetto davvero notevole

RRobe ha detto...

Sinceramente, parlare dell'uso o meno delle foto è la cosa che mi annoia di più al mondo.
Si sono sempre usate. Si possono usare bene o male.
Il fumetto è narrazione, non tecnica.
Puoi farlo con gli stecchetti come con le foto.

Massy ha detto...

stra condivido

Stefano Caselli ha detto...

Vergogna!!!!! E poi ricalcare paro paro senza nemmeno metterci del suo. Che scandalo. Che schifo. E' un mondo corrotto. Non c'è più religione.