22.4.13

Altra perla da Internet: UBC si lamenta che il mondo va avanti e loro non riescono a stargli dietro.

Copiato e incollato da QUI.



Ultimamente, sta diventando sempre più complicato riuscire a realizzare un articolo di anteprima che abbia contenuti esclusivi o quanto meno inediti.



Quasi tutti gli autori di fumetti, ma anche le case editrici, infatti, si sono ormai attrezzati con siti personalizzati, blog, profili Facebook, Twitter, Pinterest e chi più ne ha più ne metta, cercando di dare in questo modo maggiore/migliore visibilità ai propri lavori.



Eppure, spesso e volentieri, sembra che riescano a complicare la vita degli avidi ricercatori di novità con notizie e immagini a go-go spesso frammentate e non collegate tra loro.


Da tutto ciò, pertanto, ha preso forma l'articolo che segue con cui abbiamo cercato di dare ordine a tutto quello che siamo riusciti a "recuperare in rete" relativamente al prossimo Dylan Dog Color Fest in uscita martedì 23 apile.

Vi lasciamo alla lettura dell'articolo ricordandovi di cliccare sulle immagini (di cui per ognuna è citata la fonte) per vederle ingrandite, con la speranza che l'esperimento possa ricevere il vostro gradimento.







Segue un articolo che è un Ctrl/C, Ctrl/V dei contenuti trovati sui blog degli autori e sul sito della Sergio Bonelli Editore, senza nessun approfondimento e con i link e le fonti indicate male (come nel caso delle segnalazioni a Liquida,  che è un aggregatore che non fa altro che prendere i materiali dalle fonti originali in giro per il web).

In compenso, in calce,c'è questo:


Certo. Il famoso Dylan Dog Color Fest di 100 pagine in bianco e nero e della Star Comics.
5 righe, tre errori GRAVI.

Ma capisco che con tutto il disturbo che il curatore di questo articolo si è dovuto prendere, poi non poteva stare a badare a tutto.


Aggiungo.
Non solo il materiale è preso tutto da altri siti, ma quelli di UBC che fanno? Se ne appropriano e ci mettono sopra il loro marchio, così quegli stronzi del web non gli possano RUBARE LE COSE!!
(Inutile star a notare che UBC è quel sito che pesca le immagini da CBR, taglia via il loro logo e lo sostituisce con il proprio...).

Seriamente...

Punto primo: 
 - è compito di un giornalista procurarsi materiale originale, in anteprima, inedito o in esclusiva.
 La ragione prima perché UBC fa fatica a reperirlo è perché il loro portale fa pochi contatti e dare materiale inedito a UBC significa buttarlo, in termini di visibilità.

Punto secondo:
- non si è mai sentito che un giornalista si lamenti del fatto di avere troppo materiale a disposizione e che poi gli costi fatica ordinarlo. In teoria, questo sarebbe il suo lavoro.


Punto terzo:
- ciao, siete su Internet. Evolvete o estinguetevi.



60 commenti:

Umberto Caldera ha detto...

Aggiungo: il famoso Color Fest in b/n

RRobe ha detto...

Vero. Un solo box, tre errori.
Madonna santa.

Enrico ha detto...

Ti citeranno per aver copiato e incollato dal loro sito...

Enrico

Cavuccio ha detto...

e pensare che anni fa era uno dei miei siti di riferimento... ma sono fermi al 2000

Kamlo ha detto...

Sante bastonate.

Federico Filacchione ha detto...

Sai qual'è la cosa ancora più triste? Che sono passate quasi due ore da questo post, saranno sicuramente aumentati gli accessi al sito di UBC con referer questo blog, e l'errore è ancora lì.

Lavorano bene, gli "avidi ricercatori di novità"...

Stefano Giometti ha detto...

I Bastardi Dentro del fumetto insomma

Marty ha detto...

Ciao Roberto,
il tuo omonimo Roberto sono anni che segue con attenzione e cura la rubrica "Preview", contattando autori e case editrici per ottenere materiale che possa interessare i lettori. La sezione è letta da molti utenti e spesso sono le stesse case editrici che ci contattano per fornirci il materiale. Non devo però spiegare a te che ormai per chiunque è facilissimo condividere immagini, testi, video e qualsiasi cosa che prima era gelosamente custodito dagli autori, in cerca del canale giusto a cui affidarsi per la propria "anteprima"... e quindi Roberto (il nostro) ha deciso di cercare in rete, verificare le fonti, unire i materiali e fornire ai nostri lettori un'unica pagina in cui vedere "tutto", senza saltellare qui e li per la rete, pur citando le fonti originali del materiale reperito. Lo riteniamo un "servizio" fatto ai lettori. Mi dispiace che tu la consideri "pigrizia": io non credo ci sia pigrizia nello spulciarsi molti altri siti per reperire le tante cose sparse qui e la. Tu la vedi così, pazienza, ne prendo atto... ma mi sembrava doveroso difendere il lavoro prezioso e impagabile del nostro Roberto, perché... permette a me (e molti altri) di essere pigra, avendo con tutto il materiale in una sola pagina, non certo a lui! :-)

PS: grazie per la segnalazione sugli errori nel box, abbiamo provveduto a correggere.

joeclay ha detto...

Tentare di giustificare una figuraccia non fa che aggravarla, ma vabbè..

mastro_mastro70 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RRobe ha detto...

Ciao, Marty.
Facciamo così, tu mi rispondi contestualmente a quello che ho scritto, smettendola di far finta di non capire e io non mi sento insultato dal patetico tentativo di fare l'indiana che hai fatta qui.
Che ne dici?

Slum King ha detto...

Una volta c'era Unofficial Bonelli Comics che era anni avanti luce al giornale Bonelli e ad ogni altro sito. Poi passano i tempi e la B di Bonelli diventa la B di Best.
Bonelli era il cavallo sbagliato. Si può capire.
Ma ora, gente, è proprio l'ora della B di Bonelli. Ora o mai più.

Marcello Consigli ha detto...

Ultimamente trovo che ci sia una propensione al fracassamento di coglioni gratuito. Potrei anche trovarti divertente, RoBe, ma sai... rispecchi perfettamente il trend della pornografia del mondo dello spettacolo italiano, dove le persone acide, frustrate e che in un contesto sociopolitico normale non troverebbero spazio e che invece, attualmente e purtroppo, prosperano... perché è palese che sei acido come pochi. Acido e tanto tanto micragnoso. Se ne vedono tanti, in politica e in tv, tanti che mordicchiano a destra e a manca così, perché la vita è stata ingrata con loro. È tipico di chi non è felice e tu, ormai è noto, non lo sei. Quelli di uBC han fatto erroririni? Beh... può succedere... Rimane il fatto che questa Marty è una signora e tu sempre il solito cafone acido e frustrato, che ha scritto quattro storielle decenti e si crede Iddio in terra. Che ci vuoi fare? Leggo il blog solo perché, a volte, mi dicono che sei veramente stato stronzo a lasciare commenti da bambini dell'asilo... e che ci trovo, in fondo? Malessere... solo questo... quelli di uBC dovrebbe solo ignorarti. Non meriti altro.

Fabio D'Auria ha detto...

"i Consigli di Marcello"

RRobe ha detto...

Che è il fake troll di oggi che sta pascolando sul blog.

Marcello Consigli ha detto...

Fake o no fake non cambia lo stato delle cose... RoBe... meno astio e più sorrisi, che la vita è bella... poi, che i tuoi discepoli siano pronti a seguirti... beh, persino Berlusconi ha i suoi adepti, quindi...

RRobe ha detto...

Peccato che in questo pezzo non ci sia astio. Si fanno dei rilievi, pertinenti, su un'uscita ridicola e su tutta una serie di comportamenti scorretti.
Non è gettando fango su di me che ribalterai la questione.

Marcello Consigli ha detto...

Dolce proto-scrittore... tutti conoscono il tuo odio profondo per uBC. Per questo non hai capito il senso di questi commenti. Tu sei astio allo stato puro. Ogni tua parola trasuda astio. Ovvio che non te ne rendi conto. Sei urticante. Ti credi spiritoso ma sai solo accanirti... per questo è necessario abbassare la comunicazione al tuo livello, altrimenti non capisci. Certamente non sei in grado di reggere ciò che dispensi con tanta leggerezza... Sei acido e astioso. Questa è la tua fama, in e fuori dalla rete, oltre ai salamelecchi dei tuoi "amici". Questo è quanto si dice negli ambienti di lavoro. Te la tiri all'ennesima potenza. Solo che io vedo la debolezza dietro questa sicumera... sei acido e patetico. Vedi un attacco personale? Ebbene... è quello che leggono le persone nei tuoi post... come diceva Totò? Si informi... chieda in giro... Tra l'altro ti sei circondato di tuoi pari. Oggi però, ma guarda cosa capita, arriva qualcuno davvero fuori dal coro. RRobe... i tuoi post sono astiosi. Punto.

joeclay ha detto...

Tenere un diario da riporre poi con cura nel comodino invece di scrivere commenti lunghi, o.t. e senza senso?

RRobe ha detto...

Tre o quattro commenti e poi il troll rosicante esce sempre fuori. Voi non sapete che gusto mi date a leggervi.

albrecht virgolo ha detto...

Quel che conta sono gli accessi al blog (che generano visibilità, esposizione e contatti di lavoro collaterali alla tua "attività" principale). Anche quelli che vengono qui a rompere le palle (me compreso), bontà loro, contribuiscono a pagarti l'affitto. Ci credo che ti danno gusto.

RRobe ha detto...

Già. In effetti, con il blog, ci divento ricco.
Giusto per la cronaca, non ci ho mai voluto cavare una lira, eh?

RRobe ha detto...

La follia, signori.
Oltre che una certa dose di vita fuori dal mondo.

Marcello Consigli ha detto...

E da qui si capisce il grande spessore di Rrobe... anche a me diverti, non credere... ostenti sicurezza ma, ripeto, quel che sei è evidente ai più. In quanto all'andarsene, dovresti tenere in considerazione il fattore noia mortale: leggere tutti i giorni di uno tizio che sputa sentenze su tutto, nemmeno fosse pensiero profondo, alla lunga stanca... mai una volta che ci sia stato un post con davvero qualcosa di interessante... ho perso la mia mattinata e ora mi sento davvero debilitato dalla vacuità... si, hai ragione: l'unica è andarsene. Senza rancore, ovviamente... ma ora so che quando dirai una delle tue è perché il tuo malessere ha preso ancora il sopravvento. Buona vita.

Marcello Consigli ha detto...

e immagino che quell'errorino di copia incolla fatto da me sarà buon motivo per dare aria ai polmoni e legittimare l'astio contro una vita avversa... sarà davvero divertente. :D

RRobe ha detto...

Dai. Balla scimmietta. Agita quei piattini di ottone.

joeclay ha detto...

Beato te che ti ci divertì Rrobe..irritano me che sono un lettore qualsiasi!

Marcello Consigli ha detto...

Minchia se ti brucia... ti vedo da qui... ah ah ah mangia un po' della tua pappa, ciccio...

albrecht virgolo ha detto...

Mmmmm... no. Che tu non ci abbia voluto cavare una lira è risaputo ai più. L'hai sottolineato anche alla conferenza con Zero e Makkox in effigie.
Per l'appunto ho parlato di contatti derivanti dalla visibilità. Dubito che tutte le cose nelle quali vieni coinvolto sarebbero venute se tu ti fossi limitato a fare lo sceneggiatore in forza a qualche casa editrice come le centinaia di silenziosi. Della categoria, sei uno di quelli di cui si parla di più eppure non sei fra i più prolifici. Nell'ultimo anno si è parlato molto di due cose fatte da te. Più altre due: una ristampa e un progetto che deve ancora uscire. Ma sembri essere ovunque. Dipenderà dal seguito che ha il blog? E le cose che fai, grazie alla pubblicità, sono tutte pro bono?
Se è così, tanto di cappello, sei un generoso, sia detto senza ironia.

Marcello Consigli ha detto...

beh, joeclay... è esattamente quello che Recchioni provoca in media al mondo esterno... disturbo... direi che ci siamo, no? Cosi, forse, capisce... forse...

RRobe ha detto...

A parte che sì, la maggior parte della roba che faccio per il blog o attraverso il blog è gratis (e quando non lo è, è indicato chiaramente) però devo dirti che mi diverte sempre quando vent'anni di lavoro sono ricondotti a:si parla di lui perché ha il blog.
La maggior parte di fumettisti che conosco ha un blog o un twitter.
Poi, mi vuoi dire che spendo molto del mio tempo a comunicare? Verissimo. Forse non è ego. Forse fa parte di un discorso che vado portando avanti da oltre dieci anni.

RRobe ha detto...

Poi, albrecht, quello che ti pare, ma il mio 2012 è stato questo, eh?

http://prontoallaresa.blogspot.it/2012/12/il-senso-del-duemiladodici.html

Non mi sembra esattamente "due robe", ma fa tu. Mi sa che tra gli italiani, sono quello con il maggior numero di pagine pubblicate, quest'anno.

albrecht virgolo ha detto...

Purtroppo il "si parla di lui perché ha il blog", nonostante il lavoro precedente, è un dato di fatto. Son certo tu l'abbia notato in numerosi contesti. Non devo dirti io che il rumore soverchia gli interventi più meditati, è una costante nella comunicazione di bassa lega cha va per la maggiore.

La maggior parte dei fumettisti che conosci è quella che seguo anch'io, non mi risulta abbiano i tuoi numeri. Ci sarebbe poi un discorso ozioso, che qui avrebbe poco senso, sulla fascia anagrafica e il contesto in cui si sono formati quelli di cui parli, che li differenzia da altri che hanno preferito lavorare "alla vecchia maniera". C'entra poi anche l'inclinazione personale all'esporsi e via discorrendo.

Non ho in alcun punto del precedente intervento alluso al fatto che lo facessi per ego. Tiravo le somme di un ragionamento riguardo l'esposizione e il conseguente coinvolgimento in attività colaterali.

Vengo qui a lasciare commenti quando mi punge vaghezza di farlo, come si conviene al blog, a volte critici a volte ammirati. Non sono qui né a leccare il culo, né a scagliarmi gratuitamente su di te, cerco sempre di motivare quel che dico. Mi dispiace che i miei commenti stiano finendo in mezzo ad un flame di cui non condivido i toni.

RRobe ha detto...

Tranquillo, stavo parlando per il piacere di parlare pure io.
Il troll si è già fatto esplodere da solo.

Marcello Consigli ha detto...

Il mio non è attacco gratuito. Piuttosto è un attacco inutile, vista l'impermeabilità di Recchioni a recepire la realtà dei fatti. Rrobe... hai fatto bene a crearti questo regnetto da cui puoi sputare veleno. Al di fuori di questo ambiente le tue recensioni vengono prese per quel che sono: solo pareri astiosi, senza alcuna finalità costruttiva.

RRobe ha detto...

Certo, Marcello, sarà per questo che da dieci anni mi pagano per scriverle su riviste e giornali.

RRobe ha detto...

In realtà, da diciotto, ma volevo fare il modesto.

Marcello Consigli ha detto...

Caliamo un velo pietoso su quanto hai detto... a Montecitorio gente viene pagata per fottere i soldi... non è molto differente. Però vedo che ti scaldi. Questo mi basta. Tornerò, quando mi pare.

RRobe ha detto...

E' qui che ti sbagli, Marcello: torni quando pare a me.
Oggi sei una scimmietta divertente. Domani avrai già stancato. E fidati, non ti si vedrà più in giro.

Fabio D'Auria ha detto...

Scusa Marcello, per capire.
Se fuori da questo blog tutti sanno che recchioni è un rosicone e spara a zero per darsi un tono, ed è "Acido e tanto tanto micragnoso" (ma gli hai dato anche del cafone e frustrato), se come dici è cosa su cui concordano tutti, il problema qual'è?
Il tuo scopo, qual'è?

Toglierti il sassolino? Perchè se il tuo scopo è questo, la spiegazione la sai vero?

Marcello Consigli ha detto...

Ma è semplice, il motivo: per fargli assaporare cosa si prova a vivere accanimento e critiche senza alcun costrutto... Rrobe è un frustrato. Lo è sempre stato. Lo sarà sempre ma, soprattutto, fa pagare ad altri il suo malessere. E lui sa di cosa parlo. Non è una persona serena ma fosse solo questo... è astioso e in virtù di questo non riesce a far giornalismo. È un'Alessandra Mussolini della rete, un Vittorio Sgarbi della recensione, un Brunetta della comunicazione ma, soprattutto, è una persona vendicativa. Vi sfugge forse il motivo dell'accanimento di Recchioni su certi elementi della rete? Cercate nel loro passato e capirete. Recchioni non dimentica mai. È astioso, appunto. Ora ostenta superiorità ma si 'sta risicando. Lo si vede molto bene. Friggi, Recchiò, friggi che ti fa bene.

RRobe ha detto...

Ti prego, continua. Ogni tuo interventi ti defisce meglio.

joeclay ha detto...

@Consigli chiunque tu sia sono tre che con tutto il rispetto stai cagando il cazzo! Sei fin troppo fortunato che qualcuno ti dia corda! Accanna! (ho scritto con tutto il rispetto eh quindi non ti arrabbiare)

Marcello Consigli ha detto...

Oh ma io mi sto divertendo tantissimo... davvero... non ho nulla da fare, oggi... cago il cazzo? forse RRobe può aiutare... una pacchetta, di quelle che si danno ai discepoli diligenti? Senza offesa... ora vi do un poco di spazio per sfogarvi adeguatamente. mi sento perfettamente a mio agio, in questo spazio... Rrobe è davvero genereoso...siete una bella arena, non c'è dubbio...

joeclay ha detto...

Vabbè ho capito non sei lucido..

RRobe ha detto...

Ha sbragato del tutto in una mattinata. Una volta i troll erano meglio. Comunque, da domani lo eraso. Tanto da che area viene l'ho capito.

Marcello Consigli ha detto...

Capisco che può sembrare così. Mi spiace per gli altri astanti. Ma Rrobe è pesante. Ho scelto arbitrariamente di venire a rompere in casa sua perché non è giusto che una persona così continui a sputar sentenze e nessuno dice mai nulla. Mai nessuno a dirgli "Ebbasta, Rrobe.. e distinguiti, ogni tanto". Semplicemente ho voluto usare i suoi modi. Null'altro. Sinceramente mi spiace che tu e altri vi siate sorbiti tutto ciò. PS: naturalmente, caro Rrobe, so che vedrai questo gesto di onesto dispiacere come cenno di debolezza e te ne approfitterai per attaccare, unica cosa che ti viene davvero bene. Ma non ribatto più e sei libero di sputar veleno come più ti aggrada.

Marcello Consigli ha detto...

Oh Rrobe... questo mio account non è un fake ma gli account si creano con facilità... non temere... qualche commentino adeguato al tuo stile lo troverai sempre... ;) Arrivederci. PS: magari fossi di quell'area... quelli di uBC sono seri professionisti, mica degli attacca briga come te.

Slum King ha detto...

"In realtà, da diciotto, ma volevo fare il modesto."


In realtà non volevi sembrare vecchio :asd:

RRobe ha detto...

Cristo è vero, Slum.

RRobe ha detto...

Marcello, sai cosa sono gli IP? Perché io vedo il tuo.

RRobe ha detto...

E no, non penso che sei dell'area UBC. So esattamente da dove vieni.

Marcello Consigli ha detto...

Ah, certo... l'ip... e quindi? Credi che quanto ho detto non corrisponda a quanto sento? Che fai? Mi denunci? Mah... che tipo... buona serata, caro... e rilassati che vivi meglio.

RRobe ha detto...

Non ti agitare. Tranquillo.
Solo non fare quello che pensa di postare qui liberamente, perché non puoi.
Oggi ci sei, perché mi è utile che tu definisca la tua miseria da solo, attraverso le tue parole.
Domani non ci sei più. Perché non potrai più postare.
Facile, no?

Kromo ha detto...

ciao Roberto, ciao a tutti.
io credo che il pezzo sia incentrato sul pressapochismo e non sull'odio verso quelli di UBC. (poi non so, magari si. nn ti conosco)

penso anche che sia inutile stare a parlare dell'astio che ti attribuisce la gente.

cavoli il pezzo parla di lui e di cose sue... chi dovrebbe farsi avanti?

ma lasciamo perdere che voglio fare la mia domanda:

perchè scrivono nelle tue biografie che sei uno sceneggiatore di Tex?

ALT. so che lo stai scrivendo (o l'hai ultimato, non importa. anzi importa così almeno esce!!!) ma perchè te lo attribuiscono già che manco è uscito?

questa domanda la pongo a te, e mi interessa anche l'opinione degli altri ovviamente, perchè credo che tutte le volte (anche sui volumi ormai) quando si scrive la tua biografia si scrive sempre di sto TEX e poi se vai a guardare STO TEX nn c'è ancora.

(guarda un po' te se scrivono mai di pugno!!! ahahahaha. si scherza eh. sono abbastanza vecchio per avere l'immagine di te davanti ad una pila ad una fiera... ma potrei sbagliarmi con la Factory... sai la vecchiaia.)

insomma. sto pressapochismo lo vedo anche da parte di chi scrive (anzi copia/incolla) la bio sui tuoi libri.

ovvio che se la risposta è: ma guarda sono io che dico cosa scrivere nei libri... allora ti dico che fai bene.

ecco, mi immagino sempre che una persona va in fiera, trova il tuo libro, legge la bio (e già che è li e non ha internet) si va a cerca STO TEX. diverso è per GLI ORFANI dove c'è sempre scritto che è di futura pubblicazione.... ma STO TEX!!!!

grazie
ciao.

Kromo ha detto...

dimenticavo...

Rock'n'roll!!!

RRobe ha detto...

Prima, puntigliosa, precisazione: non sono cose mie quelle di cui parla UBC. Con questo albo non ho nulla a che spartire. Mi fa proprio ridere il fatto di leggere le parole di un redattore che si lamenta del fatto che gli autori mettano a disposizione materiale che a lui poi tocca ceracre.
E' ridicolo.

Come è ridicolo (e, a dirla tutta, illegale), vedere come UBC si appropri di immagini non sue.

Detto questo, questione Tex.
Lo scrivo? Sì. Cosa dicono le bio?
Che lo scrivo.
E' lo stesso identico discorso per gli Orfani che viene indicato da molte parti come mia opera, senza specificare se sia già uscita o meno.


RRobe ha detto...

Poi, il discorso delle bio, è semplice: qualcuno la scrive, tutti gli altri la copiano e la incollano.
Generalmente, tutto inizia dalla pagina Wiki (che non ho redatto io).

Kromo ha detto...

grazie della risposta e scusa dell'errore.

è vero il pezzo parlava del DYDCF.

a leggere tutte le risposte il cervello si è spostato e, come speso avviene quando si cambia argomento, ha iniziato a credere che fosse un pezzo sugli orfani e su di te... figura di cacca!

... e vedi la vecchiaia...

comunque avvalli la mia ipotesi. anche se immagino ci siano le eccezioni, la maggior parte delle case editrici copia e incolla.

ciao, grazie e VIVA TEX.
:)

Fabio D'Auria ha detto...

Marcello mi da l'idea di quello che arriva da un'altra scuola per difendere il cugino che han menato, non ha capito un cazzo di quello che è successo ma spinge e fa il gradasso...