30.4.13

Dragonero e Multiplayer.it


Questa è la copertina di Dragonero n. 0
Che sarebbe un tradizionale albo di presentazione come ne hanno già fatti sia la Bonelli che altri editori.
La novità però, e la cosa rilevante, è quel secondo marchio in copertina, perché sancisce e rende pubblica la collaborazione tra la Sergio Bonelli Editore e Multiplayer.it (tanto il portale, quanto la sua costola editoriale).

Cosa significa questo?
Che, a partire da metà maggio, oltre quarantamila copie di questo albo saranno distribuite GRATUITAMENTE al Salone del Libro di Torino (presso lo spazio di Multiplayer.it), nella catena di negozi Gamestop (la più grande catena per la vendita di videogiochi al mondo) e attraverso le spedizioni di Multiplayer.com (la sezione dedicata all'e-commerce di Multiplayer.it).

E, devo ammetterlo, sono molto orgoglioso di questa cosa perché è figlia mia e ci ho lavorato sopra tanto.
Per mettere in atto il progetto che avevo in testa ho impiegato molto tempo, un mucchio di chiacchiere, alcuni viaggi, tutta la mia competenza e ogni briciolo di fiducia guadagnata negli anni.
Sono stato entusiasta, propositivo, persuasivo, ossessivo, stressante, invadente e scassaballe e ancora oggi non mi spiego come mai non mi abbiano mandato tutti a quel paese.
Ma ha funzionato.
Perché realtà tanto distanti e diverse non solo si sono sedute allo stesso tavolo e si sono capite, ma si sono piaciute e oggi, una cosa che non sembrava fosse nemmeno possibile immaginare, esiste.
E l'aspetto più bello di tutta questa faccenda è che questa non è la meta finale del viaggio ma solo il suo inizio.
Non vedo l'ora di raccontarvi il resto.


p.s.
QUI trovate il comunicato ufficiale con tutte le informazioni e nemmeno uno straccio dei miei vaneggiamenti.