2.4.13

Orfani: un mucchio di armi.


Orfani è una serie che ha alle spalle un lavoro di pre-produzione infinito.
Tra le molte cose che io e Emiliano abbiamo studiato con passione, ci sono le armi.
QUI trovate una galleria estesa delle molte armi presenti nella serie.
La linea che abbiamo scelto per caratterizzarle è quelle della massima sobrietà possibile, cercando di tenere un stile relativamente realistico e sobrio.
L'unico vezzo che ci siamo concessi è stato il revolver, la cui forma rimanda a una pistola giocattolo che amo particolarmente.
In questa galleria non sono indicati i nomi delle armi e le loro specifiche.
In realtà, sono tutti elementi che esistono e che, nelle prime fasi di scrittura venivano messi bene in evidenza nelle sceneggiature. Poi, avendo optato per un approccio molto più stilizzato nella definizione del nostro futuro, abbiamo deciso di sopprimere tutti questi dettagli tecnici insieme a un sacco di altre cose che erano anche fighe e interessanti ma che ci avrebbero spinto verso un tipo di approccio che ci interessava poco.
Per quanto Orfani sia effettivamente una storia di fantascienza-bellica e per quanto abbia un ovvio debito con opere come Fanteria dello Spazio, Guerra Eterna e tutti i loro derivati, il cuore della serie batte da un'altra parte e non volevamo che certi elementi "nerdici" distraessero troppo.
Quindi, abbiamo dato un taglio netto a tutta questa roba e quello che ci è rimasto in mano è stato un universo narrativo e visivo estremamente stilizzato, quasi teatrale, che ci è piaciuto un sacco.

Comunque sia, di tutto questo, avremo modo di parlarne nei prossimi mesi.
Intanto, se volete, fate un salto sulla pagina FB degli Orfani.
Se vi piace, mettete un bel "like". Se vi piace tanto, condividete.
Ve ne saremo grati.