30.5.13

M'hanno fatto Cavaliere della Uallera d'Oro.

Per quanto io mi porti dietro la nomea di polemico attaccabrighe, la verità è che (in tempi recenti, lo ammetto), mi sono molto calmato e vi sfido a trovare roba davvero pesante qui sul blog, nel ultimi mesi.
Però questa ve la devo riportare perché mi ha fatto troppo ridere.

Pescata dalla bacheca di un, bho, definiamolo aspirante fumettista, di cui non farò un nome per tutelarlo (almeno un pochettino).
Riporto testualmente:

"La massoneria è un potere che influenza tutto. Serve a fare carriera? Serve a farvi arrivare in alto? E' entrata anche nel fumetto...guardate voi stessi queste copertine e fatevi un opinione da soli. Io non ho molto da aggiungere!!!"

Allegato a questo messaggio, tre copertine:



Per i non iniziati (è proprio il caso di dirlo), la tesi è che io sono un massone (o sostenuto da una qualche loggia massonica) e che il mio recente incarico come curatore di Dylan Dog dipende da questo. La simbologia di tre copertine di John Doe (su cento), lo dimostra chiaramente.

Capito? E' perché sono un massone.
Non per i vent'anni di professionismo e le centinaia di pubblicazioni.
No. E' perché sono un massone.



Mi diverte sempre vedere come certe persone siano costrette a fare delle giravolte mentali per conciliare una realtà che continua a dargli torto.