30.9.13

La Repubblica XL di Ottobre 2013. Di Orfani, Dylan Dog, Tiziano Sclavi, Secondamarea e Gipi. E del sottoscritto, ovviamente.

Dunque, di XL e di quello che sta succedendo alla rivista, nei prossimi giorni avrò modo di parlare sin troppo.
Oggi però, mi dedico a qualcosa di più leggere e piacevole: vi presento il numero appena arrivato in edicola.
QUI trovate l'editoriale.

Orfani. Massimo Carnevale.
Una delle due copertine (l'altra è con gli Arcade Fire, band che a me sta pure sulle palle, tzè).
Da quanto tempo era che un fumetto non conquistava la copertina di una rivista generalista?

Sommario. Con la mia faccia e la Bodeo di Dylan. Anzi, a dirla tutta, è la Bodeo di Francesco Dellamorte, dal set del film Dellamorte Dellamore.

Io e Tiziano apriamo la sezione "Movimenti". In questa foto sembriamo i due componenti di una band indie, di quelle che rifuggono la notorietà e piacciono tanto agli hipster. Mi odio.

 Intervista a Emiliano Mammucari e presentazione della serie Orfani.

 Preview della serie.

Questo è il pezzo forte: doppia intervista di Luca Valtorta a Tiziano Sclavi e al sottoscritto. A casa di Tiziano, e con Tiziano che si lascia fotografare. Sì, il mondo sta cambiando.

 Vi prego, non badate alla mia posa. Si fanno mille scatti, poi non sono io che decido. No, sul serio, fosse per me non mi sarei mai messo così. Davvero. Intendo: no, non mi hanno molestato sotto la doccia. No, non  mi sento sporco. Va bene, solo un pochino.

 Sì: sono seduto nello studio di Dylan.

 Approfondimento sul disco dei Secondamarea Gli Anni del Mare e della Rabbia. Il disco è allegato a Xl (se lo volete) e i testi dono di Sclavi. Una nota curiosa a margine: lo sapete che se la classifica dei dischi più venduti d'Italia conteggiasse anche quelli allegati alle riviste, ogni mese in testa svetterebbe il disco allegato a XL? E loro vogliono chiuderla questa rivista. Bah.

 La sezione "X-Voto".

 La recensione in anteprima di Luca Raffaelli. Che Luca è un amico e ci sono anche andato a cena a casa  quindi è tutto ilsolito magna magna. E, infatti, m'ha dato il voto più basso tra tutti i fumetti recensiti questo mese (un comunque dignitosissimo 7,5). Ma a Luca piace Miyazaki, se la sarà presa perché ho esultato quando il maestro ha detto che si ritira.

Un articolo di approfondimento sul nuovo libro di Gipi. Quello che deve ancora uscire. Che io l'ho letto perché è tutto il magna magna di cui sopra, e siamo amici e via dicendo. Il libro è bellissimo, una roba che mi ha strappato il cuore. Nun me rompete.

35 commenti:

Slum King ha detto...

Poi alla fine Nessuno c'è riuscito a convincere Jack Beauregard

RRobe ha detto...

Sì ma si è dovuto fare un mazzo mica da ridere.

AlmaCattleya ha detto...

forse mi sono persa il pezzo, ma mi potresti dire perché avresti esultato per il ritiro di Miyazaki?
Non è per polemizzare, è soltanto perché mi piacerebbe sapere il tuo parere.
Per quanto mi riguarda, se lui ha intenzione di ritirarsi, per me va bene. Gli sono grata dei film che ha fatto (il mio preferito in assoluto è Princess Mononoke).
In generale non capisco perché alcuni fan pretendono che il loro divo, Maestro (inteso anche al femminile) debba continuare anche se ha intenzione di ritirarsi.

Alister ha detto...

E' la posa più GAY che abbia mai visto!!!

No a parte gli scherzi, grandissima copertina, ottimi approfondimenti.

Tra Orfani e il "downgrade" di DD non la smetto più di sbavare.

Salz ha detto...

Per rispondere alla tua domanda "da quanto tempo un fumetto non conquistava la copertina di una rivista generalista?"
Sette anni, così, senza starci troppo a rimuginare: si trattava sempre di XL, in occasione del ventennale di Dylan Dog. Quella meravigliosa copertina di Stano che parodiava il frontespizio con tutti i ritratti delle star del cinema e del pop rock.

Effettivamente sette anni sono tanti, ma non tantissimi.

Stefano ha detto...

cit.: "Si fanno mille scatti, poi non sono io che decido. No, sul serio, fosse per me non mi sarei mai messo così"

Mamma mia quanto te la tiri!! E fa poco il poser, tanto sei brutto uguale, al di là della posa.

Comunque onore a te che sei riuscito a convincerlo a farsi vedere, ora se lo fai pure scrivere, siamo a cavallo

RRobe ha detto...

Si chiama ironia, Stefano.
Comprane che ti serve.

RRobe ha detto...

Per Salz: sì, a quello mi riferivo.

Stefano ha detto...

Ok, m'accompagni? Io ne compro un po', tu però fatti ridare i soldi perché mi sa che t'hanno venduto roba scadente

giuglio ha detto...

L'Asso by gipi by rRobe rende mille volte meglio su carta
Che dirti, DAJE!

RRobe ha detto...

Per Stefano: il fatto che tu ti senta in imbarazzo per aver scambiato una palese battuta autoironica per una cosa seria, non ti autorizza a essere aggressivo.

Suggerimento: è ironia pure questa.

Stefano ha detto...

Ma che ti sei offeso perchè ti ho detto che la tua ironia è scadente? Ma dai, lo sanno tutti, non sei certo famoso per quello.
No davvero, non sono ne imbarazzato, ne aggressivo e ho letto il suggerimento, ma non ci arrivo, me lo spieghi in che modo è ironica questa tua ultima risposta?

Cioè è ironico che tu mi dici di sentirmi in imbarazzo? E' ironico il fatto che mi dici che sono aggressivo? No sul serio, non colgo, vorrei approfondire, perchè magari sono davvero io che ti prendo troppo sul serio, ci può stare eh. Fammi sapere

p.s. già che ci sei, spiegami pure l'ironia nella frase da me citata, così ho il quadro completo

albrecht virgolo ha detto...

Sembra un numero monografico su di te, fa un po' specie.

La foto con te seduto e Lui in piedi non è molto rispettosa (mi riferisco all'aspetto formale). Non l'avrai decisa tu, immagino, la situazione; il fotografo avrebbe dovuto pensare che avrebbe avuto più senso "filologico" e più fair play far sedere Lui e lasciare in piedi te.

RRobe ha detto...

Stefano dai, è lunedì per tutti. Non umiliarti ulteriormente solo perché è una brutta giornata.

zio pantera ha detto...

Che io mi ricordi Tex nel 2010 è andato in copertina di Xl. Ma è un bene che il RRobe ci dia dentro con la comunicazione...un cult come Dylan Dog si era ormai chiuso in sè stesso e sempre meno erano i suoi avvistamenti sulle testate generaliste.

Alister ha detto...

Vero, nel 2010 è uscito un numero di XL con doppia copertina, una con Tex e l'altra con Ligabue...

Stefano ha detto...

@Rrobe
specchio riflesso no? lo so che la fase anale è difficile da superare, ma tu nemmeno ti sforzi!

RRobe ha detto...

Poro, Stefano: proprio non ce la fai ad abbozzare e fare pippa. Vabbè, si capivo dal primo commento la risma.

cutter ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Statella ha detto...

nella foto dove sei seduto e lui in piedi sembrate Groucho e Dylan ;)

ivothor ha detto...

preso xl e letto l'articolo. Viene voglia di andare a vedere la casa di Sclavi questo e' certo!

ivothor ha detto...

..mi tocca aspettare il 16 ottobre per orfani e novembre per il libro di Gipi. Mannaggia a voi che vi leggete le robe in anteprima...

Stefano ha detto...

Cavolo, mi hai proprio messo alla berlina! Hai trovato il mio punto debole e lo hai usato contro di me! Che mossa da maestro. Come farò adesso a guardarmi allo specchio la mattina?

p.s. i testi di Groucho falli scrivere a qualcun' altro mi raccomando

RRobe ha detto...

Dai, scimmietta: continua a battere i piatti per noi.

glaurito ha detto...

Oh, bella 'sta rivista XL, non lo sapevo, è il primo numero che compro, grazie a questo post, ma ora comprerò tutti i prossimi, tanto mi sa che l'investimento non sarà notevole, vero Robè? ;)

Roberto D'Andrea ha detto...

ma hanno fregato solo me o in giro c'è questo XL con gli Arcade Fire in copertina?
Ci sono rimasto male...

Stefano ha detto...

Diamine, ne sa una più del diavolo, adesso cosa potrò mai rispondergli? Mi ha totalmente umiliato davanti ai suoi fans con questa cosa della scimmietta. Sono..sono impietrito dalla vergogna. Ma come gli vengono queste metafore alla Boss Artiglio? Forse c'entra l'infanzia infelice e l'adolescenza da disadattato? Non lo so, non lo so, so solo che non sarò mai al suo livello

Alister ha detto...

@Roberto D'Andrea: C'era una doppia copertina, quella con Orfani e quella con gli Arcade Fire.

Sei stato sfortunato!

Kromo ha detto...

io sono contento e ringrazio Roberto che ha segnalato sta cosa... la sezione musica in edicola non la guardo mai quindi l'avrei persa.

cmq mi preme fare un osservazione. stupida ma la faccio.

MA a parte le varie cose che scrive Roberto nessuno ha notato la foto con Sclavi?

io sono bello grosso e alto e Roberto di sicuro mi da un paio di cm (poi ok lui ha i capelli e io no :) ). così ricordo l'ultima volta che ho parlato con lui... e rosico ;)

... ma col fatto che di Sclavi si è sempre visto nulla, in foto, e sulla rete girano solo due video due ed è pure seduto su una poltrona, mi sono spaventato da quanto è alto.

quindi, anche se questo post (il mio) vale cacca secca, di nuovo grazie per la segnalazione e altro grande primato per il mitico Tiziano (grande Autore e grande uomo... anche in altezza!!!)

ciao
:)

Giuseppe Qualunquementee ha detto...

cercata... non trovata ... non perché sia finita ma perché, a detta dell'edicolante più "grosso" : << queste robe non arrivano qui.. inutile che la cerchi >>

penso che darò fuoco alle edicole del mio paese.. ^^

henry angel ha detto...

La notizia che hai dato ( senza togliere nulla ai contenuti, che ho letto...)è che la rivista XL o la stravolgono o la chiudono...Non mi pare una bella notizia , in generale per l'editoria da edicola, per la nicchia sempre più piccola e povera delle riviste di musica, cinema ed attualità.

Fabio D'Auria ha detto...

Io ricordo anche una cover di Dylan col pallone in mano ma non ricordo l'anno.

Comunque numero di XL da lacrime di commozione per chi ama Dylan.

zio pantera ha detto...

La copertina a cui fai riferimento è quella di Sportweek ma è sempre del 2009...piuttosto mi fustigo perchè non mi sono ricordato di Dylan Dog in copertina di Xl del 2011 insieme a Lou Reed!!!

feder1c0 ha detto...

Non lo dire a me che delusione...ho chiesto di averlo cambiato ma non ne sapevano niente della copertina di orfani :(

Salz ha detto...

Letto ora l'intervista: un evento, come ogni volta che Sclavi ne rilascia una!
Curiosità a palla sia per Orfani (mai prima d'ora avevo atteso così tanto il lancio di una nuova serie) che per le nuove storie di Dylan, perciò mi unisco al coro di inboccallupo e aspetto con ansia.
Sei anche riuscito a farmi comprare XL dopo tanti anni che non lo leggevo più!