25.11.13

Dylan Dog 327 - i sonnambuli -


QUI trovate un'anteprima e una lunga intervista a me e al prode Busatta dove si parla del futuro di Dylan.
QUI trovate le prime cinque tavole del numero in edicola tra pochissimi giorni.
E vi ricordo che oggi, su RDM, alle 16 e 15, andrà in onda Canala 666, il consueto appuntamento mensile con Chiara Felici e il sottoscritto per parlare di Dylan Dog. In collegamento, Andrea Cavaletto, sceneggiatore dell'albo in questione.
QUI lo streaming e QUI i podcast con le puntate precedenti.
E visto che ci siamo, vi ricordo che la pagina FB di Dylan Dog curata dal sottoscritto è questa.


16 commenti:

Giorgio Salati ha detto...

Nel ritratto fatto da Stano sembri somigliare vagamente a Xabaras!

Ettore Gabrielli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ettore Gabrielli ha detto...

Per completezza :P qui intervista a Cavaletto e altre due pagine di anteprima:
I sonnambuli: intervista ad Andrea Cavaletto sul nuovo Dylan Dog

Giuseppe Qualunquementee ha detto...

questo si che lo prendo

PS: ciao Ettore ^^' che strano ritrovarti qui....

Matteo Stefanelli ha detto...

cos'è "Canala 666" con la "a"? Una pornoparodia?

Kingvolley ha detto...

Sìììì!! Finalmente Montanari&Grassani fuori dalle pa*le del Maxi! Non se ne poteva davvero più... :-)

Luca ha detto...

Letto. Devo dire molto bello. Al momento 2 uscite su 3 di buon livello x la nuova vita di Dyd. Attendo sempre più con ansia la fase 2

Experience ha detto...

Buongiorno Roberto,
ti stuzzico un pochino. Per tornare completamente ai vecchi fasti dovresti suddividere e nominare nella parte superiore della pagina, la storia in due capitoli, come succedeva un po' di tempo fa.

Anyway stai facendo un ottimo lavoro con l'old boy, davvero complimenti RRobe. Anche il Club dell'Orrore, che mi aveva deluso un po' nell'albo precedente, questa volta torna con riferimenti al cinema, alle pubblicazioni e notizie d'interesse che ruotano intorno al nostro eroe.


recamaleonte ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RRobe ha detto...

Hai scoperto il mio piano. A te non la si fa. E sì che a leggerti, invece, sembravi uno scemo psicotico come tanti.

cooksappe ha detto...

oh yeah!

Giuseppe Qualunquementee ha detto...

@ recamaleonte
non concordo con il commento esposto, ma ti ringrazio, i secondi che ho trascorso a leggerlo sono stati puri atttimi di spensieratezza

lol

strummer ha detto...

la psicopaticita' e' l'unica malattia che sul web non ci si vergogna di nascondere...

gaberricci ha detto...

È il primo commento che lascio qui, e lo faccio perché sentivo proprio il bisogno fisico (?!?) di dire che questo Dylan Dog m'è piaciuto un casino! (mi scuso per il linguaggio da bimbominkia, ma davvero mi ha esaltato)

Ho letto che per ora il tuo lavoro si sta "riducendo" a scegliere le storie migliori che già c'erano in redazione. Be', forse è un lavoro facile (no), ma se le prossime uscite saranno COSÍ, sarà impossibile non ammettere che tu lo stia facendo bene. Anzi, benissimo.

@recamaleonte: be', metti in circolazione i tuoi lavori e le cose senza dubbio miglioreranno, no?
E tra parentesi io sto sbavando all'idea che Ortolani possa lavorare a Dylan Dog.

Giuseppe Qualunquementee ha detto...

Letto finalmente.
Devo dire che tralasciando il solito finale con spiegazione, dal punto di vista narrativo è poco attaccabile, storia fluida e dialoghi piacevoli.
Sul piano grafico, si potrebbero segnalare una non perfetta costanza nelle proporzioni dei volti, soprattutto per Bloch e saltuariamente anche per Dylan, ma la qualità dei disegni fa dimenticare questi piccoli inciampi.

Per il resto, è un buon numero dell'oldboy.

PS: copertina imperdibile.

Carlo Consoli ha detto...

Roberto, ti do del tu perché pur se lettore credo che il web "accorci" le distanze e la comunicazione ne beneficia sicuramente. Premetto che sono un lettore affezionato di Dylan dal n.1, ho tutta la collezione anche in doppi numeri, ho addirittura un camper che si chiama Dylan con tanto di targa DD666. Ma ci tengo, davvero e con umiltà, a dirti che Dylan deve sterzare ancora di più. L'ultimo numero appare al lettore della primissima ora come una riedizione di elementi di sicuro appeal, come i sonnambuli-zombi e con l'uso di alcuni tatticismi come un nudo forse un tantino pretestuoso, come ad esempio le 4 pagine di nudo di Elizabeth nel finale.
Carlo