19.8.14

[vecchie recensioni postate solo su Facebook] The Expendables 3 - I Mercenari 3



Expendables per sempre.
Il migliore della serie.
Budget, scrittura, cast, regia, montaggio. Quasi tutto perfetto.
I primi venti minuti riportano Snipes dove deve essere: nell'olimpo degli Action Hero. 
Le due scene d'azione con cui il film si apre entrano di diritto nelle migliori antologie del cinema di combattimento.
Poi ci si siede un poco.
C'è una parte un poco noiosetta in stile Mission: Impossible che è meno divertita e sentita di quanto dovrebbe.
Fortunatamente gli eventi precipitano, si entra nel terzo atto, e non se ne esce più.
Una battaglia finale da urlo con una delle coattate più epiche di sempre (la scena della moto... capirete quando la vedrete).
Tutti hanno il loro spazio, tutti hanno modo di spolverare il loro repertorio classico di azioni e faccette. Persino le nuove reclute hanno quasi tutte i loro momenti e si conquistano la loro dignità (e poi è bello vedere che Sly da spazio a sangue giovane).

Ford è bravo ed è tanto Jack Ryan quanto Han Solo.
Gibson è MAESTOSO e ci ricorda che lui è Max il Pazzo e pure l'Arma Letale.
Banderas ha un personaggio magnifico. Buffo. Triste. Divertente. Ridicolo. Interpretazione eccezionale.
Ludgren è quasi senza battute ma la sua presenza scenica, quella strana dolenza che si porta dietro e quel sorriso psicotico, valgono più di mille monologhi.
Un poco bolso Arnie e Statham è bravo come al solito ma messo un poco in ombra.

E poi STALLONE (da scrivere così, tutto maiuscolo).
Che ci crede ancora e di più. Che ci mette il cuore e l'anima.

Il film è lungo. Spettacolare.
Pieno di scene d'azione REALI.
Questo è l'Expendables che avremmo sempre voluto vedere.
Willis è stato uno scemo a non esserci.

Battuta del film: "one way trip, is better than no way".