8.4.16

Test per capire se siamo ancora scrittori in vita.



Non nascondiamoci dietro un dito: il fumetto seriale italiano ha un problema a monte e quel problema si chiama "scrittura". Poco ricambio generazionale, pochi stimoli a fare meglio, poca voglia di mettersi in discussione. E sia chiaro, in questo discorso mi ci includo allegramente.
Quindi, mi sono redatto un test personale, per cercare di capire se sono ancora una persona che vive questo mondo in maniera attiva o se, semplicemente, sono diventato uno dei tanti zombie che ormai campano di rendita.
Condivido il mio test personale con voi.
Visto mai che possa tornarvi utile come è utile per me?

(attenti, le risposte che vi darete potrebbero non piacervi e lo dico perché è così anche per me).

- Rileggi puntualmente i tuoi fumetti quando vengono stampati?

- Leggi i fumetti della serie per cui lavori anche quando non sono scritti da te?

- Tutti i mesi?

- Leggi i fumetti della casa editrice per cui lavori, anche se non sono legati in nessuna maniera alla serie per cui lavori?

- Tutti i mesi?

- Leggi fumetti di altre casa editrici?

- Tutti i mesi?

- Segui almeno un personaggio seriale a fumetti solo perché ti piace?

- Sapresti dirmi i titoli di tre successi recenti del mercato italiano?

- E di quello USA?

- E di quello giapponese?

- E di quello francese?

- E del web?

- Sapresti dirmi chi sono gli autori più in voga nel fumetto seriale italiano?

- E in quello USA?

- E in quello giapponese?

- E in quello francese?

- E del web?

- Quali sono i tuoi sceneggiatori preferiti? Riesci a farmi almeno tre nomi e collegarli a tre loro opere?

- Lavorano ancora?

- Hanno pubblicato qualcosa quest'anno?

- Tu lo hai letto?

- Quali sono i tuo disegnatori preferiti? Riesci a farmi almeno tre nomi e collegarli a tre loro opere?

- Lavorano ancora?

- Hanno pubblicato qualcosa quest'anno?

- Tu lo hai letto?

- Se ti chiedessero di indicare cinque  autori emergenti del fumetto italiano, ci riusciresti?

- Segui molte serie televisive?

- Guardi molti film?

- Leggi molti romanzi?

- Giochi a molti videogiochi?

- Leggi più fumetti rispetto alle serie televisive, i film, i romanzi e i videogiochi che segui?

- Secondo te, Spielberg, guarda ancora i film?

- E Stephen King, legge ancora romanzi?

- Ti capita mai di riflettere sul linguaggio che usi per raccontare le tue storie?

- Usi spesso indicazioni cinematografiche per descrivere le tue scena al disegnatore?

- Ami i fumetti seriali?





17 commenti:

PaoloArmitano ha detto...

Condivido...in una giornata di 24 ore e' dura rispettare tutti (o almeno quasi tutti!) questi punti, sopratutto quando il fumetto lo si fa di mestiere tutto il giorno tutti i giorni...ma sarebbero da rispettare, senza dubbio. Sceneggiatori, e disegnatori.

henry angel ha detto...

Hai scritto alla nuora per farti capire dalla suocera....

Nick Name ha detto...

Ma se è tutto qui allora ci sono millemila nerd che potrebbero scrivere fumetti meglio di chi lo fa al momento (che è poi quello di cui è convinto circa il 90% dei lettori).
Ma mi piace pensare che la questione non sia proprio in questi termini.
E mi domando a quante di queste domande avrebbero risposto positivamente i grandi sceneggiatori del passato.
Ma so già, erano altri tempi...
Tempi migliori, come tutti quelli passati.

CREPASCOLO ha detto...

Credo che i due Steve leggano ancora romanzi e guardino ancora film quando non stanno scrivendo o girando. Sono ottimista come il Pertini di trent'anni fa e penso che esistano tantissimi talenti nostrani che leggono il lavoro dei colleghi, entrano disinvolti in libreria e nelle sale cinematografiche e giochino con la PS4 anche se non costretti da un cosino di sette anni già addicted. Sono lì da qualche parte e qualche volta capita di vedere i loro lavori in rete e persino su supporto cartaceo. Forse nel comicdom nostrano manca la figura fondamentale dell'editor alla giapponese o alla Karen Berger: una persona pagata per iniziare la giornata leggendo i quotidiani e gli zines e capace di individuare lo zeitgeist gettando l'occhio in metropolitana e studiando lo stile delle acconciature ed i colori degli abiti e financo tipo ed altezza dei tagli nei jeans. Una Karen Giappo - il sesso non è importante, naturalmente - che intuisca cosa proporre a tutte quelle persone che negli Starbucks o ai giardini o nei filobus leggono tutt'altro perchè nei fumetti non trovano quello che cercano raccontato con una lingua che apprezzino.

PaoloArmitano ha detto...

...ehh...si, dai...:-)

Daniele De Somma ha detto...

Vabbè Rob ma così bisogna essere una famiglia di scrittori in vita, oppure dormre una mezz'oretta per notte

Sistemista Disperato ha detto...

Buonasera Sig. Recchioni.

A riguardo della prima parte di questo articolo,
le spiacerebbe se le facessi leggere qualcosa?

Solo due righe, ma davvero di numero, prometto.

Se potessi inviarle solo una e-mail, di appena due righe, capirebbe.

Se non le andasse, ok, fa niente. Vado.

Grazie lo stesso. Buonasera.

fresh ha detto...

Test per capire se questo blog è ancora in vita?

HotHello ha detto...

Di tuo ho riletto fino allo stremo Asso, La redenzione del samurai ed I fiori del massacro. Spero che tu non voglia abbandonare il divertissement. C'è sempre chi apprezza e ricorda.

Enrico F ha detto...

Condivido.
A parte alcune domande che ovviamente non possono essere formulate così (guardi tanti film.... cosa vuol dire "tanti"? ecc.) però il senso della riflessione è chiaro, e ottimo.

Kundenservice Nummer ha detto...

Voglio andare in viaggio questa estate e davvero convincermi finire queningún destinazione. Ho contattato last minute contatti e credo che sono i migliori sono last minute numero verde

ANDREAS NIGG BANK VONTOBEL ZURICH ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ANDREAS NIGG BANK VONTOBEL ZURICH ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ALFREDO PIACENTINI. DECALIA ASSET MANAGEMENT. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ALFREDO PIACENTINI. DECALIA ASSET MANAGEMENT. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ANDREAS NIGG BANK VONTOBEL ZURICH ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ANDREAS NIGG BANK VONTOBEL ZURICH ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.